Messaggio
  • Cookies

    Il nostro sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per vedere quali cookie utilizziamo e quali sono di terze parti clicca sul link presente dopo il pulsante. Se clicchi sul pulsante “ accetto “ allora acconsenti all ’ uso dei cookie

    Informazioni sui cookies

categorie

Domanda di contributo regionale a fondo perduto

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO – L.R. 29/2005 ART. 100

SOGGETTI BENEFICIARI

Micro Imprese, PMI commerciali, turistiche e di servizi, singole o associate

INTERVENTI AMMISSIBILI

Ogni impresa può presentare un’unica domanda nel corso dell’anno solare, a valere esclusivamente su una delle seguenti tipologie di intervento:

 

COMMERCIO ELETTRONICO:

a) investimenti in hardware e software per la creazione di siti web orientati al commercio elettronico;

b) investimenti per l’acquisto di hardware per la creazione di un servizio di providing o hosting a supporto del commercio elettronico;

c) investimenti in hardware e tecnologie rivolti al miglioramento dei sistemi di sicurezza della connessione alla rete Internet;

d) investimenti per la costituzione di Secure Payment System attraverso convenzioni con istituti bancari o gestori di carte di credito o di debito;

e) investimenti per la promozione del sito di commercio elettronico (shop-site);

f) investimenti per corsi di formazione, al netto delle eventuali spese di trasferta, del personale destinato alla gestione, manutenzione, controllo dei siti orientati al commercio elettronico;

g) investimenti per la creazione di software prodotti interamente sul territorio regionale e finalizzati alla gestione del commercio elettronico;

 

CERTIFICAZIONE DI QUALITA’:

* interventi relativi all’introduzione dell’HACCP e alle procedure di rintracciabilità nelle aziende alimentari e di somministrazione di alimenti e bevande;

* introduzione dei sistemi di qualità;

 

ACQUISTO DI BENI MOBILI:

acquisto di beni mobili, quali automezzi (escluse autovetture), macchine per la movimentazione delle merci, attrezzature, macchine d’ufficio e arredi;

INTRODUZIONE DI SISTEMI DI SICUREZZA:

introduzione di sistemi di sicurezza per contrastare gli atti criminosi, quali impianti di allarme, blindature, porte blindate e rafforzamento serrature, installazione di telecamere antirapina e sistemi antifurto e antitaccheggio, vetri antisfondamento e antiproiettile, acquisto casseforti, nonché interventi similari;

 

AMMODERNAMENTO E RISTRUTTURAZIONE DI IMMOBILI AZIENDALI.

AGEVOLAZIONE

Contributo a fondo perduto.

La spesa ammissibile è compresa tra 4mila e 26mila euro. Limitatamente agli investimenti sulla sicurezza il limite minimo di spesa ammissibile è di 1.550 euro.

Le percentuali di contributo sono:

50% per l’introduzione dei sistemi di sicurezza

40% per la certificazione di qualità

30% commercio elettronico, acquisto di beni mobili, ammodernamento ed adeguamento di immobili aziendali alle vigenti normative in materia di sicurezza

 

DOMANDA

Le domande vanno presentate al C.A.T. Terziaria Gorizia Srl, a mano in busta chiusa o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno dal 2 al 31 gennaio 2010.

Scarica il bando / domanda (.pdf)

Scarica il bando / domanda (zip)

Per visualizzare il file in PDF scaricare acrobat reader


 

 
Altri articoli...
convenzioni
lets go
facebook
twitter
oggi impresa
tempONweb
scadenzeFISC
TERZSICUR
copertina fimaa
VENDITA SACCHETTI
raccolta